AL CINEMA ARISTON MARTEDÌ 6 OTTOBRE ALLE ORE 18 L’ EVENTO “HOME MOVIE DAY” PRESENTA IL PROGETTO DI RACCOLTA DEI FILM AMATORIALI E DI FAMIGLIA “MEMORIE ANIMATE DI UNA REGIONE”, PROMOSSO DAL SISTEMA REGIONALE DELLE MEDIATECHE FVG

Martedì 6 ottobre alle ore 18.00 al cinema Ariston di Trieste si terrà l’evento di presentazione del mese di raccolta dei film amatoriali e di famiglia promosso dalla Mediateca “La Cappella Underground” nell’ambito del progetto “Memorie animate di una regione”, realizzato dal Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia-Giulia. Il mese di raccolta per Trieste si è aperto il 17 settembre e si chiuderà il 17 ottobre, data della giornata mondiale che celebra ogni anno i film amatoriali e di famiglia, denominata “Home Movie Day”.
“Memorie animate di una regione” è un progetto di raccolta, digitalizzazione, catalogazione e riuso dei film amatoriali in Friuli Venezia Giulia, coordinato dalle quattro mediateche del Friuli Venezia Giulia – Mediateca Cinemazero di Pordenone, Mediateca “Mario Quargnolo” del Visionario a Udine, Mediateca “La Cappella Underground” a Trieste, Mediateca “Ugo Casiraghi” di Gorizia – con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con AVI – Associazione Videoteche Mediateche Italiane, Laboratorio La Camera Ottica, Cineteca del Friuli, Soprintendenza Archivistica del Friuli Venezia Giulia.
Interverranno durante l’incontro Silvio Celli, Dottore di ricerca in teoria, tecnica e restauro del cinema, della musica e dell’audiovisivo dell’Università di Udine, e Paolo Venier, tecnico specializzato e stimato collezionista di film di famiglia e appassionato di storia e costumi locali. Durante l’incontro verranno proiettati esempi di film amatoriali e familiari digitalizzati, provenienti dalla collezione privata di Paolo Venier: film amatoriali girati a Trieste e dintorni tra gli anni ’20 e gli anni ‘70, in formato Pathé Baby 9.5mm, 8mm e Super 8, che documentano feste in famiglia, eventi quotidiani, perfino storie girate con gli amici messe in scene dagli stessi cineamatori.
L’evento è a ingresso libero su prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni scrivere a
mediateca@lacappellaunderground.org
Per informazioni sul progetto di raccolta “Memorie animate di una regione” il sito web di riferimento è www.memorieanimatefvg.it
Info:
La Cappella Underground
Piazza Duca degli Abruzzi n.3 – 34132 Trieste
tel 040 3220551 – fax +39 040 9673002 info@lacappellaunderground.org – www.lacappellaunderground.org

MEMORIE ANIMATE DI UNA REGIONE
progetto di raccolta, digitalizzazione e riuso di film amatoriali in FVG

PARTECIPAZIONE
Il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia promuove la raccolta, sul territorio regionale, dei film di famiglia e del cinema amatoriale. La memoria audiovisiva di un territorio non si evince tanto, o non solo, dalla visione del cinema professionale ‒ quello che per intenderci arriva nelle sale cinematografiche o trova spazio sui canali televisivi ‒ ma si trasmette, forse a maggior ragione, con le migliaia e migliaia di “filmini” girati da anonimi cineamatori, sovente maldestri e tecnicamente improvvisati, padri e madri di famiglia per i quali la cinepresa 8mm o Super8 costituiva lo strumento necessario per la creazione di un album di famiglia con immagini animate. Questo ideale album animato registrava i momenti più significativi della vita di un nucleo familiare: matrimoni, nascite dei figli, compleanni, viaggi, vacanze, momenti di svago con gli amici o fra le mura domestiche.
Gli storici sono oggi consapevoli che se vorranno farsi un’idea dell’istituzione familiare nel corso del XX secolo dovranno necessariamente consultare gli album fotografici di famiglia e quindi i filmini girati in 8mm o in Super8, che di fatto ne sono l’equivalente in movimento.
LE FASI DELLA CAMPAGNA
Promuovere un progetto di raccolta di materiali audiovisivi del territorio regionale è in primo luogo uno stimolo verso una maggior consapevolezza dell’importanza che hanno questi materiali per la conoscenza della storia del territorio e della vita, delle pratiche sociali, dei saperi, delle espressioni orali, del linguaggio, delle arti, dei riti e delle abitudini dei suoi abitanti. Uno degli obiettivi del progetto è proprio quello di sensibilizzare la cittadinanza rispetto a questi materiali, spesso conservati con un alto grado di inconsapevolezza.
1. RACCOLTA DEI FILM
Le quattro mediateche del Friuli Venezia Giulia organizzano, per il proprio ambito provinciale, delle occasioni di raccolta dei film amatoriali e di famiglia girati nei formati ridotti (i più diffusi sono 9,5mm, 8mm, Super8, 16mm), denominate “Home Movie Day”.
I cittadini sono invitati a consegnare i film presso le mediateche; potranno essere consegnati anche i materiali tecnici utilizzati per girarli e proiettarli (esempio: cineprese, proiettori, moviole, giuntatrici, ecc.).
Tutti questi materiali saranno conferiti alle mediateche in forma di donazione. Saranno oggetto di donazione anche i diritti d’uso dei film.
All’atto della consegna dei materiali (film e/o altro) la mediateca provvederà: a compilare un inventario di quanto depositato, e una copia sottoscritta da un responsabile della mediateca sarà consegnata al donatore; a fare una breve intervista al donatore, al fine di raccogliere ogni elemento utile per comporre una storia del fondo filmico e dell’autore dei filmini.
La spese di preservazione e di digitalizzazione dei film saranno a totale carico delle mediateche, che vi faranno fronte secondo il budget annuale previsto per queste lavorazioni.
2. DIGITALIZZAZIONE
La digitalizzazione dei film raccolti sarà affidata al Laboratorio “La Camera Ottica” (Università degli Studi di Udine). Il Laboratorio è ormai riconosciuto come uno dei centri di eccellenza nella preservazione, restauro e digitalizzazione dei film nei vari formati ridotti. Oggi è in grado di digitalizzare film sino ad una risoluzione massima di 4K. Il Laboratorio metterà a disposizione delle mediateche master e copie di accesso dei film conferiti.
3. CATALOGAZIONE E ARCHIVIAZIONE
Al termine della digitalizzazione si potrà procedere alla catalogazione analitica dei film, e all’inserimento e alla conservazione della copia digitale nel catalogo multimediale delle Mediateche del Sistema. La digitalizzazione sarà conservata e catalogata e sarà accessibile al pubblico attraverso il sito memorieanimatefvg.it nel quale sarà possibile visionare tutti i filmati digitalizzati e catalogati. Il coinvolgimento nella fase di catalogazione degli autori stessi dei filmati (o dei loro familiari), contribuirà al recupero e alla valorizzazione delle memorie in essi contenute.
Informazioni sul sito web www.memorieanimatefvg.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn