Tre equipaggi a rappresentare tre valori: Generazioni, Culture e Saperi. Per la prima volta nella storia della Barcolana il quotidiano Il Piccolo prenderà parte alla manifestazione internazionale del mare attraverso un interessante antipasto squisitamente non agonistico.

Il progetto “Il Piccolo in BARColanA”, ideato dalla condirettrice della testata, Roberta Giani, è stato presentato oggi nella cornice del Caffè degli Specchi di piazza Unità dal direttore di Piccolo e Messaggero Veneto, Omar Monestier.

La prima uscita in mare si svolgerà lunedì 4 ottobre alle 14.30. Con il motto “Nonni e nipoti. L’onda della solidarietà” salperà per il Golfo l’imbarcazione delle Generazioni, ossia un team composto dall’associazione Goffredo de Banfield e da tre velisti regionali.

La seconda tappa del progetto Il Piccolo in BARColanA si vivrà martedì 5 ottobre, alle 12, con l’uscita della Tyche con il motto “Ciak si vira. La cultura al timone”.

Grande protagonista del tema Culture sarà il cinema con la presenza (salvo impegni lavorativi) dell’attore Lino Guanciale, e le presenze certe del regista Matteo Oleotto, di Chiara Omero (vicepresidente della Casa del Cinema Trieste) e di Federico Poillucci.

La terza e ultima uscita sulla Tyche è stata fissata per mercoledì 6 ottobre, alle 11. I protagonisti saranno gli Allievi ufficiali di coperta dell’Accademia nautica dell’Adriatico con il motto “Cadette e cadetti a bordo. L’istruzione a vele spiegate”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn