Bonawentura / Teatro Miela

Nel marzo 1990 Bonawentura ha inaugurato il Teatro Miela, recuperando uno spazio chiuso da anni e proponendosi nella sfera cittadina come centro alternativo per ospitare esperienze teatrali, musicali, cinematografiche, artistiche e audiovisive, che per loro stessa natura hanno bisogno di sedi “intermedie”, agili ed economiche da gestire.
La vocazione pluridisciplinare si è espressa con numerose manifestazioni che spaziano dalla musica al teatro di innovazione e alla danza contemporanea, dal cinema alle nuove produzioni video, dalle mostre di arte contemporanea a quelle di fotografia.
Un luogo dinamico e flessibile, dove un’importanza rilevante è stata data alla musica (classica, contemporanea, rock, ecc.), proponendo generi e personalità in grado da un lato di dar voce alle esperienze locali più interessanti, e dall’altro di proporre eventi di rilevanza internazionale con artisti di fama mondiale.
Sempre avvalendosi, dove possibile, delle collaborazioni con alcune delle più significative realtà internazionali, che hanno portato all’affermazione di questo palco come sede ideale per numerosi progetti. Solo negli ultimi anni ricordiamo le rassegne: Satie il compleanno (Festival conosciuto in tutta Europa che si svolge ogni anno, nel mese di maggio, dal 1992), Mi&Lab, Miela Next, Made in Miela, Made in UK, Musica Energetica, Festival Pianistico Il concerto, Due teatri in accordo, Film Outlet.
Il Teatro Miela è inoltre uno spazio cinematografico che presenta prime visioni in lingua originale, seconde visioni, classici e cult movies; oltre ad organizzare rassegne cinematografiche ospita festival internazionali quali il “TriesteFilmFestival”, “Lo sguardo dei maestri” e il “Festival del Cinema Latino Americano”.

Tra le mura del Miela, nel 2001, ha avuto inizio il Pupkin Kabarett: spettacolo che viene proposto il lunedì, approfittando del giorno di chiusura di tutti gli altri teatri. Il genere è quello del varietà teatrale, un contenitore dove vengono inseriti senza soluzione di continuità, monologhi, sketch, letture, video, canzoni e brani musicali, che spaziano dal popolare mitteleuropeo alla musica balkan fino ad arrivare al jazz e al rock & roll. Oggi è una realtà consolidata che vanta una sala sempre gremita e un pubblico in costante aumento ed interessamento. Pupkin Kabarett ha festeggiato l’undicesimo anno di attività con una serata al Castello di San Giusto di Trieste, che ha visto la partecipazione di oltre 1200 spettatori.
A più di vent’anni di distanza, le scelte di Bonawentura/Teatro Miela continuano ad avere come finalità quella di anticipare le nuove tendenze collaborando con tutte le principali istituzioni e associazioni culturali cittadine, regionali e nazionali per organizzare eventi teatrali, musicali, cinematografici ed espositivi.

BONAWENTURA / TEATRO MIELA
Piazza Duca degli Abruzzi n° 3
34132 Trieste
T +39 040 365119
F +39 040 367817

teatro@miela.it
www.miela.it