Passeggiata nei luoghi de LA PORTA ROSSA

Con più di tre milioni di spettatori a puntata, La porta rossa è stata la serie tv fenomeno della scorsa stagione su Rai Due. E parte del successo che hanno riscosso le avventure dell’ “ispettore fantasma” Cagliostro, interpretato da Lino Guanciale e nato dalla penna di Carlo Lucarelli, è merito di Trieste: la città, dove il regista Carmine Elia e la troupe hanno girato tutti i 12 episodi, è diventata una vera e propria protagonista della serie. Dal Porto Vecchio dov’è stato girato l’omicidio di Cagliostro a Melara dove vive la ragazzina medium Vanessa (Valentina Romani), da Ponterosso allo storico palazzo della Ras in Piazza Repubblica dov’è stata interamente ricostruita la Questura, la nostra passeggiata vi porterà dal vivo sui luoghi simbolo della serie. E, grazie agli speciali visori, vi faremo entrare in realtà virtuale anche nelle location interdette al pubblico, come la casa di Cagliostro e della moglie Anna (Gabriella Pession) in via Belpoggio e la mitica chiatta Ursus, dalla quale lo spirito di Cagliostro osservava la città. Un modo unico per scoprire il dietro le quinte di una delle serie italiana più amate dell’anno, che ha portato Trieste sulle televisioni di tutta Europa ed è stata la produzione più lunga mai ospitata in Friuli Venezia Giulia, con 119 giornate di ripresa che hanno prodotto sul territorio un indotto economico di quasi quattro milioni di euro.

ORARI PASSEGGIATE,
Venerdì 23 Giugno,17.00
Sabato 8 Luglio,10.00
Venerdì 28 Luglio,17.00
Venerdì 25 Agosto,17.00

Per informazioni o prenotazioni inviare una mail indicando nome, cognome, numero di telefono a esternogiornots@gmail.com o telefonare al numero +39 339 4535962.

Il costo per una passeggiata è di 10 euro a persona