SET APERTO: GIOVANI A SCUOLA DI CINEMA

Studenti e giovani apprendisti che assistono alle riprese di un cortometraggio girato da veri professionisti, proprio come se si trovassero di fronte ad una performance teatrale. E’ questo in estrema sintesi il progetto “SET APERTO”, una sorta di spettacolo interattivo che vede come protagoniste le diverse figure professionali impegnate sul set, in cui alla concreta realizzazione del corto si alternano momenti di spiegazione e confronto sulle dinamiche che caratterizzano la produzione di un film.

Nel corso di tre giornate – previste per il 3, 4 e 5 dicembre prossimi presso la Sala Tripcovich di Trieste – ogni ruolo della troupe verrà definito, analizzato e approfondito dagli stessi professionisti, con il preciso obiettivo di mettere in luce l’attenta sinergia tra i vari reparti di produzione. Sceneggiatore, regista, direttore della fotografia, truccatore, operatore, fonico, direttore di produzione e montatore parleranno delle rispettive mansioni facendo esplicito riferimento alle scelte messe in atto sul set e mostrando come ogni singola decisione debba integrarsi perfettamente con quelle prese da un altro reparto. In questo modo teoria e pratica si mescoleranno per riuscire a dare una visione completa del singolo mestiere che di volta in volta verrà messo sotto i riflettori e spiegato al giovane pubblico presente, che comprenderà anche studenti della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Trieste.

Giunto alla seconda edizione, il progetto quest’anno prevede una novità: alle riprese del cortometraggio parteciperà anche una giovane troupe di ragazzi che, dopo aver seguito un corso di formazione organizzato dalla Casa del Cinema di Trieste e svolto un tirocinio presso alcune società locali, potrà confrontarsi direttamente con una vera e propria esperienza produttiva professionale.

Ideata dal Fondo per l’Audiovisivo del FVG, l’iniziativa rientra tra le azioni progettate dall’Area Educazione, Università e Ricerca del Comune di Trieste nell’ambito della seconda sperimentazione del Piano Locale Giovani – Citta Metropolitane, promossi e sostenuti dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

“SET APERTO” rappresenta un nuovo percorso formativo in grado di offrire una reale comprensione dei principali ruoli coinvolti nella realizzazione di un film grazie ad una vera e propria immersione all’interno di un set cinematografico. Il progetto è rivolto ai ragazzi dai 18 ai 35 anni appassionati di cinema che intendono fare di questo settore una professione futura: chi fosse interessato ad assistere alle riprese e alle sessioni di formazione può inviare una mail di conferma entro le ore 13.00 di lunedì 2 dicembre al seguente indirizzo: info@audiovisivofvg.it.
La partecipazione è gratuita.

Fondo per l’Audiovisivo del FVG
Finanziato dall’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Friuli Venezia Giulia, il Fondo per l’Audiovisivo del FVG si pone come obiettivo principale quello di favorire lo sviluppo delle imprese locali che operano nel settore della produzione audiovisiva, nonché di contribuire alla qualificazione delle relative risorse professionali. Attraverso l’istituzione di più Bandi all’anno l’Amministrazione Regionale, tramite il Fondo, concede contributi ad imprese di produzione indipendenti aventi sede nel Friuli Venezia Giulia fino alla misura massima del 50 per cento della spesa ammissibile per la formazione, lo sviluppo di progetti e la distribuzione di prodotti audiovisivi destinati al mercato regionale, nazionale e internazionale; il beneficiario dovrà garantire il resto del finanziamento. Per le borse di studio, il contributo potrà arrivare al 90 per cento.
Tre sono i settori interessati alla richiesta dei contributi: FORMAZIONE, SVILUPPO e DISTRIBUZIONE.
Possono venire presentate opere dei seguenti generi: cortometraggi, filmati d’animazione, documentari e fiction.

Per info:
ASSOCIAZIONE FONDO PER L’AUDIOVISIVO DEL FVG
info@audiovisivofvg.it
http://www.audiovisivofvg.it/

UFFICIO STAMPA
Elisa Bordon 340 3285852

Chiudi il menu